La maison inaugura insieme a Hausmann & Co. una boutique nella capitale e festeggia con una nuova collezione in edizione limitata.

Tempo di festeggiamenti per Patek Philippe, che si trova a celebrare contemporaneamente l’apertura della propria boutique a Roma, insieme al concessionario esclusivo per la capitale Hausmann & Co., proprio in occasione del 225° compleanno di quest’ultimo. La maison ha così deciso di realizzare una collezione di segnatempo in edizione limitata dedicata proprio alla città eterna.

Al centro del progetto c’è la voglia di giocare con il numero 225, che è stato scomposto da Patek Philippe. Ecco, allora, il lancio di 2 orologi della collezione Rare Handcraft con quadrante in smalto cloisonné raffiguranti Piazza di Spagna e Castel Sant’Angelo, entrambi pezzi unici realizzati grazie a dei sottilissimi fili in oro puro e accompagnati da cinturini in alligatore realizzati a mano. A questi si aggiungono 100 esemplari della collezione Calatrava, 50 in oro rosa e 50 in oro bianco, con quadranti inediti che indicano le ore XII con cifre romane. Al loro interno batte un movimento meccanico a carica automatica, con rotore centrale in oro rosa 24 carati.Infine, ecco anche 25 esemplari della collezione Ore del Mondo con quadrante al centro guilloché a mano di colore rosso porpora, simbolo di Roma, e indicazione della città sul disco dei fusi orari. Quello GMT+1, solitamente indicato con Parigi, è stato per l’occasione dedicato alla capitale. Ad accompagnare il modello, un cinturino in alligatore cucito a mano, color marrone opaco. Sul fondo pieno o in cristallo di zaffiro che chiude i movimenti automatici di tutti gli orologi lanciati da Patek Philippe è stata incisa, per l’occasione, la coppia di date a ricordo dell’importante anniversario: “Hausmann & Co. 1794-2019“.