La maison lancia una nuova declinazione della sua particolare ripetizione minuti del 2015, ora rivisitato in oro bianco e con quadrante blu intenso.

Unico orologio al mondo a riunire un’indicazione meccanica delle cifre saltanti con una ripetizione minuti decimale, lo Zeitwerk Ripetizione Minuti di A.Lange & Söhne ha fatto il suo esordio nel 2015 guadagnandosi subito una notevole fama. Disponibile finora soltanto in platino, la maison ha deciso di rilanciarlo in un’inedita edizione limitata a 30 esemplari in oro bianco con quadrante blu intenso, rivisitando completamente la classica complicazione. La suoneria riproduce gli intervalli di dieci minuti con doppi rintocchi anziché ogni quarto d’ora e completa così in modo logico la rappresentazione “digitale” dell’orario. Quando la suoneria è attivata dal pulsante a ore 10, il suono acustico indica esattamente il tempo: alle 7.52 del mattino, per esempio, il martello sinistro batte sette volte il tono basso e successivamente un tono doppio cinque volte. Infine il martello destro batte i singoli minuti tramite due toni alti. In questo modo, si sente ciò che si vede e viceversa.

Per sviluppare il meccanismo della suoneria, i progettisti di A.Lange & Söhne  si sono avvalsi del principio di base del meccanismo delle cifre “saltanti esattamente”, in cui il tempo è rappresentato da un anello delle ore e da due dischi dei minuti. Con questa configurazione è possibile scandire il numero dei battiti separando ore, intervalli dei dieci minuti e minuti, il tutto direttamente sugli scalini abbinati al meccanismo di indicazione. Il nuovo Zeitwerk Ripetizione Minuti di A.Lange & Söhne è dotato inoltre di una particolare meccanica dei pulsanti, con l’energia per la suoneria fornita direttamente dal bariletto e un’impermeabilità garantita fino a 3 bar di profondità. Quando la suoneria si attiva, i dischi delle cifre avanzano solo dopo che il processo di ripetizione, della durata di 20 secondi, è stato completato. Il ritardo assicura che il segnale acustico e il tempo visualizzato digitalmente corrispondano sempre. Per lo stesso motivo, la corona non può essere estratta mentre la suoneria è in funzione e quest’ultima non può essere attivata se la riserva di carica residua è inferiore a 12 ore. 
Il modulo di visualizzazione, composto da tre dischi, è progettato in modo tale che l’ora a grandi cifre possa essere letta da sinistra a destra. Con un leggero clic, il meccanismo brevettato delle cifre saltanti fa avanzare, minuto dopo minuto fino all’ora intera, tutti e tre i dischi delle cifre contemporaneamente di esattamente un’unità. Il tutto è assicurato da un meccanismo che assorbe l’energia in eccesso dopo ogni avanzamento. Come tutti i modelli della sua famiglia, Zeitwerk Ripetizione Minuti è inoltre dotato di un meccanismo tenditore brevettato tra il bariletto e il bilanciere che funge da generatore di impulsi per il salto di avanzamento dei dischi delle cifre a intervalli di un minuto. All’interno dell’orologio batte il movimento di Manifattura L043.5, composto da 771 elementi e con tre dei 93 rubini incastonati in castoni d’oro avvitati. Al ponte del bilanciere inciso a mano, con la firma artigianale di tutti gli orologi A.Lange & Söhne, è affiancato un ponte dello scappamento inciso con lo stesso motivo. La nuova edizione limitata a 30 esemplari è disponibile in cassa in oro bianco di 44,2 millimetri con fibbia deployante coordinata al prezzo di 449 mila euro.