La maison presenta a Baselworld il Tangente Sport e il Club Sport, due nuovi modelli pensati per chi ama le sfide.

Il 2019 di Nomos Glashütte sarà all’insegna dello sport, come facilmente intuibile dando un’occhiata alle novità presentate dal marchio tedesco a Baselworld. A partire dal Tangente Sport neomatik 42 datario che è anche il primo orologio della maison  realizzato con cinturino in acciaio. Una rivisitazione di uno dei modelli più celebri dell’azienda, il più venduto negli ultimi 25 anni, che si differenzia però dal suo predecessore per i tratti maschili molto più pronunciati, a partire dal diametro della cassa ora di 42 mm. Guarnizioni, vetro zaffiro e protezione della corona contribuiscono a dare al segnatempo un look da “cassaforte” da polso, per trasmettere a chi lo indossa una sensazione di assoluta sicurezza.All’interno del Tangente Sport batte il calibro automatico DUW 6101, con meccanismo datario neomatik e funzionalità di correzione rapida bidirezionale. La riserva di carica è di 42 ore. Impermeabile fino a 30 atmosfere, l’orologio è pensato per chi ama lo sport anche lontano dall’acqua ed è disponibile in due diverse colorazioni: bianco placcato argento e blu nero. La percentuale di Superluminova presente sul quadrante e sulle lancette è stata aumentata, al fine di migliorare la leggibilità al buio. Ad accompagnarlo, il cinturino Nomos in acciaio, composto da 145 elementi avvitati a mano e presentato insieme a una chiusura pieghevole progettata dalla stessa azienda, sviluppato di pari passo con il segnatempo. Il Tangente Sport sarà disponibile presso i rivenditori autorizzati a partire da maggio.L’altra importante new entry è il Club Sport neomatik 42 datario nero, orologio pensato a sua volta per chi ama le avventure senza però rinunciare mai alla sicurezza. La cassa in acciaio inossidabile da 42 mm custodisce lo stesso movimento del Tangente Sport, il calibro automatico DUW 6101 neomatik con datario, così come identica è la resistenza all’acqua, 1000 piedi (caratteristica incisa anche sul quadrante). A rendere speciale questo modello, un particolare meccanismo: se la corona non è correttamente avvitata, un indicatore lo segnala al proprietario così che possa intervenire subito. Anche in questo caso, il cinturino è interamente realizzato da Nomos Glashütte, in acciaio: “Siamo riusciti a renderlo comodissimo da indossare, caratteristica fondamentale per un modello di questo peso” spiega Heike Ahrendt, Product Manager della manifattura.