Gli orologi della collezione Presage, realizzati con avanzate tecniche di laccatura, celebrano il cielo e i suoi astri.

Nella cultura giapponese la Luna ha sempre avuto un posto di grande rilievo. Ammirata e venerata, viene celebrata oggi dalla collezione Presage di Seiko, maison di orologeria che affonda le sue radici nella Tokyo del lontano 1881. Un’edizione a tiratura limitata (2.000 esemplari) che grazie a delle elaborate tecniche di laccatura riproduce al polso di chi indossa le tonalità del cielo e della luna.Ogni segnatempo è il frutto di un lavoro lungo e delicato articolato in tre fasi. Seguendo il metodo Urushi viene applicata lacca nera sulla base del quadrante, asciugata e lucidata più volte fino a ottenere la giusta intensità. Poi il quadrante viene cosparso con una leggera polvere metallica e dipinto di nuovo con sfumature in rosso, così da produrre suggestivi giochi di luce grazie all’innovativo sistema Byakudan-nuri. La luna viene infine aggiunta usando la tecnica Maki-e, sotto forma di indicatore di riserva di carica rivestito di polvere dorata per favorire i contrasti con il cielo sul quale si staglia.Ognuna delle tre fasi è completata a mano dagli artigiani del maestro Urushi Isshu Tamura, autore di tutti i quadranti della collezione Presage. Spesso 40,5 mm, il Presage Urushi Byakudan-nuri è protetto da vetro zaffiro a doppia curvatura, con trattamento antiriflesso, e caratterizzato dal fondo cassa aperto per mostrare il movimento 6R21, impreziosito da 29 rubini e forte di una riserva di carica di 45 ore.Resistente all’acqua fino a 100 metri di profondità, questa edizione limitata è accompagnata10 da un cinturino in pelle di coccodrillo con fibbia deployante tripla e apertura a pulsante. In vendita al prezzo di 2.499 euro, ogni esemplare del Presage Urushi Byakudan-nuri è offerto con il proprio numero di serie in un cofanetto appositamente progettato.